Rich Snippets su Google, Micro Dati e Schema.Org

micro dati rich snippet

Cosa sono e come funzionano i Rich Snippets, e come comparire su Google

Insieme con la semantica, della quale oggi sembrano parlare tutti i seo (nonostante sia una disciplina nata già da tempo), stanno andando sempre più di moda i microdati ed i rich snippets, codici di markup che permettono di catalogare le pagine ed i contenuti in esse presenti al fine di estrapolare da essi entità ricche di significato.

Grazie ad i rich snippets è possibile far apparire le pagine del proprio sito web in maniera tale da mostrare nelle SERP, oltre al titolo ed alla descrizione della pagina, anche altri elementi quali recensioni, voti e quantità di votanti, oppure prezzo (se si tratta di prodotti ecommerce), link alle pagine correlate ed altri elementi utili a mostare all’utente informazioni utili ancora prima di cliccare sul vostro risultato.

Ecco una guida per creare Rich Snippets. Questa guida è stata ripresa per fornire una maniera semplice di generare diversi tipi di rich snippets per un sito web, utilizzando una combinazione di Micro Dati e Schema.org, per creare Rich Snippets simili al seguente:

 

rich snippet esempio

 

A COSA SERVONO MICRO DATI, SCHEMA.ORG E RICH SNIPPET

  1. Utilizzare i dati sulle recensioni per migliorare gli Snippet dei Risultati di Ricerca
  2. Spostare l’attenzione sui propri prodotti con Rich Snippets più ricchi di informazioni
  3. Massimizzare l’impatto delle recensioni editoriali nella ricerca
  4. Vincere un Grammy per aver fatto il mark-up dei contenuti sui film
  5. Portare in vita la lista dei risultati di ricerca della Televisione
  6. Mostrare la credibilità di un business nei risultati di ricerca
  7. Utilizzare il mark-up con le ricette per generare rich snippets appetitosi
  8. Aggiungere Autenticità e Credbilità alle liste delle applicazioni per cellulari
  9. Promuovere le Applicazioni Software nei Risultati di Ricerca
  10. Raccontare di sé stessi con il mark-up per le persone
  11. Vendere Ticket per diversi eventi con un unica Lista di Risultati nella Ricerca

Altro…

COSA SONO I MICRO DATI?

I micro dati (come RDFa e i Microformati) sono una forma di mark-up semantico utilizzato per descrivere elementi di una pagina web, come ad esempio recensioni,
persone, eventi etc.

Questo tipo di mark-up può essere utilizzato insieme con diversi tipi di proprietà HTML, al fine di definire ogni tipo di elemento attraverso l’utilizzo di attributi associati ad esso.

Ad esempio, una “Persona” può possedere proprietà del tipo “Nome”, “URL” e “Titolo” (ovvero “name”, “url”, “title”);
Ora degli attributi possono essere applicati ai tag HTML per descrivere ogni proprietà. Ad esempio:

Nome: Eugenio Tommasi
Sito Web: socialengagement.it
Titolo: Consulente seo

Itemscope – indica che il contenuto all’interno del

è un oggetto (appunto un “Item”)
Itemtype – descrive cosa è l’oggetto, nell’istanza in alto una persona (“Person”).
Itemprop – descrive ogni proprietà posseduta dall’oggetto specifico in questione

 

COS’E’ SCHEMA.ORG?

Schema.org è un vocabolario universalmente accettato e supportato da motori di ricerca quali Google, Microsoft e Yahoo! per linguaggi di mark-up come ad esempio Micro Data.
E’ stato creatp èer rendere più semplice la vita ai webmaster, in quanto offre un tipo di mark-up standardizzato, compreso e accettato da tutti i più grandi motori di ricerca.

Attualmente Schema.org è integralmente compatibile soltanto con i Micro Dati.

 

PERCHE’ UTILIZZARE IL MARK-UP

Eseguire il mark-up dei contenuti del proprio sito web può:

– Rendere possibile la generazione di rich snippets nei risultati di ricerca dei motori di ricerca (SERPs)

– Questo permette di migliorare la CTR (Click Trough Rate) dei risultati di ricerca con un aumento possibile tra il 10% e il 25%.
– I motori di ricerca utilizzano questo tipo di mark-up per sviluppare nuovi strumenti, come ad esempio “Google Recipe Search” (http://www.google.com/insidesearch/features/recipes/)
(al momento non disponibile in Italia) che potrebbe aprire (se non adesso, nel futuro più prossimo) nuovi canali di marketing online.

– Fornire informazioni ai motori di ricerca al fine di permettere loro di comprendere meglio i contenuti del proprio sito web.

ALCUNI ESEMPI DI MARKUP PER RICH SNIPPETS (ECOMMERCE)

  • http://www.schema.org/Product | Descrive un prodotto in vendita
  • http://www.schema.org/Offer | Descrive i dettagli dell’offerta di un prodotto
  • http://www.schema.org/AggregateRating | La media dei voti basata su più voti o recensioni
  • itemprop=“name” The name of the item being marked up. All
  • itemprop=“description” Describe the item being marked up. All
  • itemprop=”price“ The price stated for a product. Offer
  • itemprop=”aggregateRating“ The overall rating, based on a collection of reviews or ratings of the item. CreativeWork
  • itemprop=”ratingValue“ The rating for the content. Rating
  • itemprop=”reviewCount“ The total number of reviews. AggregateRating

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *