Siti Web

Strutturare un Sito Web

In questa pagina verrà rivista la struttura e la teoria sui siti web in generale. Per richiedere invece un preventivo si può visitare l’apposita pagina per richiedere una consulenza.

Un sito web è un’insieme di pagine, correlate tra loro attraverso una struttura ipertestuale, simile a quella di un’enciclopedia virtuale, in cui diversi link portano a pagine specifiche del sito, dove l’utente può trovare l’informazione od il servizio desiderato (ed offerto).

Queste pagine e cartelle che compongono il sito, devono essere inserite in uno spazio virtuale, che le ospiti e le renda quindi visibili online.

Tali spazi vengono definiti server, e sono forniti da apposite società che forniscono servizi di hosting per ospitare appunto il dominio (ovvero il nome del sito, che solitamente può essere acquistato direttamente dai servizi di hosting, se non se ne è già in possesso) e tutti i file e documenti che ad esso vengono attribuiti, ospitati in un database. Concetti come server, database e hosting sono abbastanza complessi, e meritano approfondimenti specifici. Wikipedia offre degli ottimi spunti. Qui si continueranno invece ad analizzare prettamente i siti web.

A livello di organizzazione e struttura, un sito è generalmente costituito da una home page (pagina principale, che introduce il sito mostrandone una breve descrizione, le caratteristiche e le pagine principali) e da altre pagine, raggiungibili attraverso menu e widget, oltre che da altri link testuali, presenti all’interno del sito. Il sito può quindi essere visto come un punto di partenza verso un insieme di risorse presenti sul web (oppure esclusivamente all’interno del sito stesso, come le intranet delle aziende).

Essendo il sito collegato, come detto sopra, ad un dominio, la pagina che risulta quando viene digitato il nome del sito è l’index (ovvero la home page), dalla quale è poi possibile raggiungere le altre pagine del sito attraverso link e relative ancore. L’indirizzo che porta alla pagina del sito viene chiamato URL.

Le pagine vengono dunque create e caricate sul server su cui il sito è ospitato, oppure vengono create direttamente sul server tramite editor di gestione contenuti (CMS) come WordPress o Joomla

Le pagine del sito web vengono create attraverso linguaggi di programmazione informatici, come PHP o HTML.

L’interpretazione del codice sorgente spetta ai browser, ovvero software che appunto interpretano il codice con cui il sito è stato scritto e programmato, e ne restituiscono un output grafico all’utente. Tra i browser più comuni e maggiormente utilizzati vi sono Chrome, Firefox, Explorer ma esistono anche altri.

Esistono due tipi di siti web: statici e dinamici.

I siti web con pagine statiche hanno contenuti che sono soltanto di lettura. I siti web statici vengono di solito aggiornati con minore frequenza rispetto a quelli dinamici (come il termine stesso suggerisce). Tali siti sono creati con linguaggio HTML, e sono il primo tipo di siti web creati nella storia. Inoltre, tali siti non hanno la necessità di un database per conservare le informazioni.

Gli altri, i siti dinamici, invece, hanno il supporto di un database ed offrono una migliore interazione tra l’utente ed il sito stesso. Le pagine vengono create in linguaggi di scripting quali ASP, PHP ed altri linguaggi web. I vantaggi di questa tipologia di siti sono diversi, e le pagine che costituiscono il sito vengono generate nel momento in cui l’utente le richiede, perché i contenuti non sono memorizzati all’interno del codice sorgente, ma appunto in database esterni. I contenuti di questi siti dinamici sono facilmente modificabili attraverso editor visivi come quelli descritti sopra.

Tra le diverse tipologie di siti web esistenti si trovano:

Sito web personale – Sito web aziendale – Sito web di commercio elettronico (ecommerce) – Sito comunità online – Sito di download – Forum – Sito informativo – Motore di ricerca – Database – Sito ludico – Aggregatore di notizie – Link farm

Alcuni siti, o alcune parti di essi, possono essere accessibili soltanto tramite login con dati d’accesso (gratuiti o a pagamento, a seconda della natura del servizio offerto attraverso il sito).

Per la realizzazione e gestione di un sito web, il webmaster deve avere conoscenze di programmazione web avanzate, anche se sin dagli albori del web, piattaforme editor per gestire i contenuti del sito attraverso interfacce user friendly sono esistite per agevolare la creazione di siti. Strumenti molto utilizzati oggi, e che permettono non solo la realizzazione di un sito, ma anche la gestione semplice e veloce dei suoi contenuti, sono i CSM, descritti in precedenza.

Social Engagement si occupa anche della realizzazione di siti web fatti su misura per il cliente. I siti vengono realizzati per città come Roma, Lecce, Calimera ed altre città, Italiane e non.

Contattaci per ulteriori dettagli sulla realizzazione di siti web, e per ordinare un sito web realizzato in base alle esigenze!