Come posizionarsi su Google News e ricevere più traffico

Come posizionarsi su Google News e ricevere più traffico ai nostri pezzi

Google News utilizza delle logiche diverse rispetto a Google Search per posizionare un articolo prima di un altro.

Molto importanti sono la velocità con cui si pubblica (essere i primi è meglio) e l’unicità (esprimere il proprio punto di vista, diverso da tutti gli altri), l’utilizzo di “forti” (e molto cercate) nei titoli e nel pezzo, e l’utilizzo di contenuti multimediali.

Vediamo quindi nel dettaglio alcuni accorgimenti che è possibile utilizzare per posizionarsi meglio e ricevere più traffico con Google News.

1. Pubblica contenuti unici e differenziati

Google News valuta contenuti originali e unici con una chiara attribuzione. Pubblica contenuti pertinenti, unici e, soprattutto, affidabili per ricevere una priorità più alta rispetto ad altri articoli. Non seguire troppo gli altri, ma analizza l’evento da una prospettiva completamente diversa, differenziando il tuo articolo da quelli della massa. Dai un punto di vista personale alla vicenda di cui scrivi, così che Google News possa premiare la tua unicità con posizioni più alte in classifica.

2. Pubblica velocemente e aggiorna il contenuto

Regola generale del giornalismo generale: essere i primi a parlare di un argomento. Sii il primo a pubblicare, e poi con agilità segui i nuovi sviluppi e mantieni i contenuti attuali. I ritocchi ad articoli minori sono incoraggiati e possono essere interpretati un aggiornamento di una storia in via di sviluppo.

3. I titoli sono importantissimi

I titoli svolgono un ruolo fondamentale nella formula di di Google così come di Google News. Per le notizie è essenziale l’uso delle parole e delle combinazioni di parole giuste. Utilizza parole chiave potenti e molto cercate (esempio i nomi di brand, o di fatti importanti) e comunica il maggior numero possibile di storie includendo nomi, società, associazioni ed eventi nel titolo del tuo articolo.

4. Il primo paragrafo è importante (ed è visualizzato su Google come descrizione)

Arriva rapidamente al punto. Lancia il tuo pezzo rispondendo alle 5 domande fondamentali (chi, cosa, dove, quando e perché) della tua storia nel primo paragrafo. Usa le tue prime frasi per fornire quanti più dettagli possibili e guida l’utente verso ciò di cui discuterà il resto del pezzo. Considera che spesso le prime frasi del pezzo vengono anche utilizzate per la descrizione sul motore di ricerca, e quindi possono influenzare il clic dell’utente.

5. Usa nomi pertinenti

I nomi generici ricevono poca attenzione da Google. Se sai il nome proprio di una persona, di un luogo o di un’organizzazione pertinente al tuo articolo, usalo. Se Google nota che il tuo pezzo contiene una “entità con nome originale” che altri non includono, può aiutarti a distinguerti come fonte originale – ed è una buona cosa.

6. Ottimizza il tasso di click-through

Google tiene traccia di ogni clic ricevuto da un articolo, quindi concentrati su componenti meritevoli del clic come titolo, descrizione, prima frase, immagini e video per aumentare le tue possibilità di eliminare la concorrenza online invogliando l’utente a cliccare sul tuo risultato piuttosto che su un altro.

7. Usa Multimedia (video, immagini, etc)

L’indice di Google News cerca contenuti che offrano un’esperienza multimediale, rendendo fondamentale l’uso di grafica e / o video. Considera che l’immagine che inserisci nell’articolo viene visualizzata anche nelle ricerche di Google News, quindi l’utilizzo di un’immagine di forte impatto può essere determinante per l’utente nella scelta dell’articolo su cui cliccare.

8. Sii il tuo brand

La tua reputazione online come giornalista diventa il tuo marchio digitale – non allontanarti da esso. I tuoi lettori torneranno, ancora e ancora, in base a ciò che attendono dai tuoi contenuti pubblicati. La stessa regola si applica se stai scrivendo per un giornale famoso. Abbraccia il brand per cui stai scrivendo e cerca di dare al tuo pubblico ciò che si aspetta dal tuo pezzo e dal tuo sito.

9. Altri suggerimenti

Utilizza Google Trends per identificare i termini e le tendenze delle ricerche e delle parole chiave e usali. Inizia con i termini di tendenza che attualmente non ricevono l’attenzione che meritano. Essere i primi a pubblicare su un argomento può aiutarti a distinguerti con successo dagli altri editori digitali che si contendono le prime posizioni su google news.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *