Keyword LSI: come usarle per posizionarti su google

keyword lsi

Le keyword LSI sono parole semanticamente correlate alla principale, come ad esempio la parola “governo” o “sussidio alle famiglie” per la keyword obiettivo “reddito di cittadinanza”.

Semanticamente correlate alla parola principale vuol dire che il significato delle keyword LSI è strettamente collegato al significato della parola chiave principale.

Che cosa voglio dire? Facciamo un esempio:

Io mi voglio posizionare su google per la parola chiave principale “ricerca keyword“”.

Il significato di “ricerca keyword” è ampio: include il posizionamento sui motori di ricerca, include quindi la seo (ottimizzazione per i motori di ricerca), include il target di riferimento, gli utenti, include le parole chiave utilizzate per la ricerca. E include anche molti altri ambiti “semantici”, ovvero che hanno un significato simile.

Al contrario, parole come “agricoltura”, oppure “andare a mare”, o “fare un bagno” sono completamente scorrelate rispetto al significato della keyword principale, quindi sono keyword LSI negative.

Cosa me ne faccio di queste keyword LSI? Perché sono così importanti? 

Google, tra i suoi oltre 200 algoritmi e fattori di posizionamento, include anche la presenza di parole LSI all’interno del contenuto.

L’algoritmo in questione si chiama Latent Semantic Indexing (ovvero indicizzazione basata sul significato latente).

Potremmo fare una lunga digressione sul discorso di “significato lantente”, ed in particolare sulla parola “latente”. Ma sarebbe troppo lungo, ci basta soltanto spiegare che quando un utente effettua una ricerca, potrebbe farla in tantissimi modi, e non sempre dire con le sue parole quello che è il significato reale di ciò che vorrebbe dire.

Ad esempio, se cerco “come accendere la stufa” un mio intento latente potrebbe essere “come riscaldarmi e ripararmi dal freddo”. Ecco che Google, considerando anche parole quali  “riscaldarmi” e “freddo” (semanticamente correlate a “stufa”) comprende meglio l’articolo e il significato delle varie ricerche degli utenti, dando un maggiore peso a contenuti che includono queste parole LSI (semanticamente correlate).

Quindi nel posizionare le varie pagine per la parola chiave “ricerca keyword“, Google terrà in considerazione anche la presenza di parole quali “motori di ricerca”, “target” e “seo” all’interno del contenuto.

Ecco perché utilizzare keyword LSI all’interno del proprio contenuto può aiutarti a posizionare il tuo articolo al meglio.

Come faccio ad individuare nuove keyword LSI? Esistono molti tool gratuiti. Uno tra questi (il migliore a mio modo di vedere) è keys4up. Keys4up è uno strumento / tool utile per individuare parole chiave correlate e keyword LSI da poter inserire nel testo del proprio contenuto affinché sia ottimizzato al meglio e possa scalare le prime posizioni del motore di ricerca.

Ti consiglio di provare Keys4up, gratuito ed a pagamento, per individuare le parole chiave dei tuoi prossimi contenuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *