I migliori tool per fare social media listening

Come monitorare la tua social media strategy

Creare una vera e propria social media strategy diventa fondamentale per chi decide di aprire un’attività di e-commerce e di estendere la promozione del proprio brand e dei propri prodotti al mondo dei media che ha base la conoscenza di cosa gli utenti chiedono e di come parlano di prodotti e brand.

Una pianificazione di questo tipo è necessaria per essere competitivi nelle risposte al cliente, fornire un servizio di customer care più immediato mostrando attenzione ai propri consumatori e ai loro bisogni e per individuare gli influencer e gli utenti più fedeli al proprio brand. Esiste una lista dei social media monitoring tool più utilizzati e ne spiegheremo struttura e funzionamento, senza dimenticare che l’analisi e il monitoraggio dei social media devono essere collocati in una più ampia e strutturata strategia lavorativa basata sulle analisi di mercato e sulle chiave che possono portare più traffico al proprio sito.

Facebook audience insights Uno dei principali strumenti messi a disposizione da Facebook dando la possibilità di analizzare, dopo aver selezionato le caratteristiche di un target di riferimento, i dati demografici, i “Mi piace” sulla Pagina, Luogo, Attività, Nucleo, Acquisto. Si tratta di uno strumento utile per fare un analisi preliminare del potenziale pubblico di riferimento prima di poter promuovere i propri prodotti o servizi.

Hootsuite probabilmente è lo strumento più importante tra tutti quelli che si occupano di social media management, di cui sono disponibili anche estensioni per Firefox come Hootlet, installabile anche su Chrome e Safari. Hootsuite è uno dei migliori tool più completi ed efficaci semplicemente perchè è in grado di gestire più account social in contemporanea, permettendo, inoltre, di creare, partendo dalle parole chiave ricercate, stream di contenuti per monitorare le conversazioni social su determinati argomenti. È possibile programmare fino a 10 ricerche simultanee con l’analisi di tutte le conversazioni su Twitter, Google+, Facebook e LinkedIn. Molto ampie le possibilità di creare report analitici personalizzati, ma anche di programmare la pubblicazione di contenuti sui diversi social, compresi Instagram e Pinterest.

Social Mention è un importante strumento per tracciare le conversazioni sui brand e per monitorare la percezione dei prodotti in specifici punti di discussione on-line in quanto raggruppa in un’unica pagina tutti i contenuti relativi ad un argomento scelto e provenienti da piattaforme social, blog e forum. Il social media tool basa le sue analisi su 4 parametri: “strenght”, la probabilità che l’argomento ricercato sia oggetto di conversazione web, “sentiment”, il rapporto tra menzioni positive e menzioni totali, “passion”, la probabilità con la quale un utente sia portato a parlare in un più occasioni di ciò che ricerchiamo, “reach”, il raggio di azione della ricerca.

Questi sono alcuni dei più importanti tool da noi identificati per la vostra strategia di monitoraggio social media, ovviamente sul mercato ne sono presenti degli altri, l’importante è identificare sempre quale è l’obiettivo da raggiungere in modo da utilizzare lo strumento più corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *