Quale web server scegliere: apache o nginx?

Quando devi avviare il tuo sito web, devi necessariamente far ricadere la scelta su un web server che possa essere definito come ottimale e soprattutto che si adatti perfettamente a tutte le tue esigenze.
Scopriamo ora quali sono le diverse caratteristiche che ti permettono di capire effettivamente quale sia la scelta migliore per le tue esigenze.

Come funziona Apache?

Come funziona Apache

Il web server Apache rappresenta il tipo maggiormente noto come servizio che permette di creare e gestire il tuo sito web. Questo, nato nel 1995 circa, permette di gestire in tempistiche immediate le diverse domande che vengono effettuate dai navigatori quando si compie un’operazione sul sito che, appunto, sfrutta, Apache come web server.

Le tempistiche di risposta, qualora il traffico presente sul sito non sia eccessiva, sono piuttosto rapide e permettono di avere dei tempi di caricamento meno lunghi del previsto.
Per questi motivi il web server Apache è molto sfruttato dall’utenza online.

Un altro aspetto importante che occorre prendere in considerazione è dato ovviamente dai diversi moduli che permettono di modulare il sito web e fare in modo che questo possa essere totalmente personalizzato, senza mettere in secondo piano diversi aspetti.
Ecco quindi che anche per tale motivo, molto spesso, il suddetto viene utilizzato come base per il proprio portale. Ad aggiungersi a queste caratteristiche vi è anche quella relativa al fattore cross platform, che quindi permette a ogni sistema operativo di poter accedere a questo servizio e quindi realizzare il sito web senza che nascano difficoltà.

Pertanto si tratta di una buona scelta grazie alla quale si ha l’occasione di dare vita a una piattaforma online che si contraddistingue per essere particolarmente professionale e soprattutto piacevole da gestire.

Come funziona Nginx?

Come funziona Nginx

Nginx rappresenta la concorrenza diretta di Apache web server e come facilmente intuibile anche il compito di questo web server è quello di gestire le diverse richieste degli utenti quando navigano su un sito web specifico. In questo caso occorre anche precisare un dettaglio molto importante, ovvero il fatto che il suddetto web server sfrutta una struttura completamente differente per quanto concerna la gestione delle diverse richieste, ovvero quello che comporta una gestione asincrona dei diversi tipi di richiesta.

In questa circostanza specifica, invece, il web server riesce a gestire in modo contemporaneo tutte le diverse domande, in quanto il master, ovvero la funzione principale del web server, invia ai vari worker tutte le informazioni che permettono di elaborare la richiesta. Essendo questi molteplici, quindi, anche un traffico elevato potrà essere gestito nel migliore dei modi, offrendo quindi un risultato finale perfetto sotto ogni aspetto. Inoltre occorre anche prendere in considerazione il fatto che il suddetto sistema permette di memorizzare le richieste e i risultati precedentemente ottenuti e utilizzati.

Questo si tramuta a sua volta in un procedimento maggiormente rapido, dato che si ha l’occasione di ottenere un risultato già analizzato e quindi sarà quindi possibile avere l’occasione di migliorare la gestione dello stesso traffico sul sito. Come aspetto negativo, invece, vi è il fattore della personalizzazione che potrebbe essere limitata ad alcuni aspetti, dettaglio chiave che occorre necessariamente tenere bene a mente.

Apache e Nginx a confronto

Apache e Nginx a confronto

Ma per capire quale dei due web server si adatta maggiormente a tutte le tue esigenze, occorre confrontare i due servizi che possono essere sfruttati, affinché sia possibile ottenere un risultato ottimale e quindi fare in modo che il successo che andrai a ottenere possa essere il migliore per esclusione. Qualora ti serva un servizio che riesce a gestire in maniera rapida il traffico sul tuo sito web, occorre necessariamente sfruttare Nginx.

Questo appunto in quanto la gestione dei diversi aspetti relativi alla rapidità di risposta sono strutturati in maniera ben precisa, facendo quindi in modo che il successo possa essere garantito. Inoltre potrai anche svolgere un lavoro di personalizzazione che ti consente di sfruttare diverse tipologie di risposte rapide che, di fatto, fanno in modo che le tempistiche delle risposte siano ridotte ulteriormente.

Se invece si vuole personalizzare con attenzione il sito e aggiungere delle funzioni con risposta del web server specifiche, occorre usare Apache.
Occorre anche precisare come i diversi aggiornamenti, in questo caso, facciano in modo che il fattore sicurezza possa essere una costante sempre presente, rendendo quindi molto migliore la gestione del portale sotto questo punto di vista.

Analizzando i vari dati relativi all’utilizzo dei due web server, è importante considerare come questi, nel corso degli ultimi mesi, vengano sfruttati nella stessa misura, in quanto offrono due aspetti che sono specifici e appunto differenti tra di loro e in grado di adattarsi perfettamente ad alcune situazioni.

Ecco quindi una panoramica generale e completa su questi due web server.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.